CRESCENDO – UNLESS

Crescendo - Unless - COVER

  Crescendo’s music grows with intensity: the sounds swell, the emphasis moves to the heart, and then resonates throughout the rest of the body. It feels unstoppable, endless. Crescendo is a young trio from Los Angeles: their sound is bright, clear shoegaze. To be more precise—it’s the most dreamy and ethereal of this genre, and it’s not a coincidence that Gregory, vocals and guitar, is the founder of the itinerant festival called “Dreamgaze”. The most striking thing about the band’s second work, Unless, is the effortless collide of heavenly melodies and tight rhythm: an urgency that pervades every song on the album. The guitars are crisp, the drums are pushed to the max, the synths are engulfed in layers, and the voices of Gregory Cole and Olive Kimoto explode in some distant galaxy. The trio declares bands like the Radio Dept. and Smiths as their inspirations, but it’s easy to find affinities with bands like DIIV, Craft Spells and Wild Nothing as well. Definitely, the feature that most distinguishes Crescendo is their brightness, an idea of ​​music that travels beyond light, fast and relaxed, while explosions and flashes rumble and shudder all around it. The center of this album can be found in the title: “Unless”—a word which sums up the band’s attitude about this project: “Unless is the word you use to start the conversations that overcomes obstacles or impossible feats, and that word connects sci-fi space romance and our music together”. Unless is now available on a limited edition multicolor splatter vinyl, Compact Disc and digital. And as the excitement grew exponentially in the last few weeks with songs from the album premiered one after the other, we are very happy to bring you Unless in it’s entirety, and at the same time remind you what the press had to say about Repulsor, Haunted, Softly, Yet, PressureTell, Said

Buy the album [EU]

Buy the album [US]

  Crescendo come movimento: aumenta l’intensità, la musica trascina, l’accento si sposta sul cuore e il corpo lo segue. Crescendo inarrestabile. Crescendo senza fine. Crescendo come un giovane terzetto di Los Angeles. Il loro suono è una qualità luminosa, cristallina e accesa di shoegaze. Per la precisione la parte più sognante ed eterea di questo genere, e non è un caso che Gregory, cantante, chitarra e mente della band, sia anche il fondatore del festival itinerante ribattezzato “Dreamgaze”. La cosa che più colpisce, già al primo ascolto di questo secondo lavoro, intitolato Unless, è la naturalezza con cui i Crescendo fanno scontrare le loro melodie celestiali con una ritmica serrata: un’urgenza che pervade ogni loro canzone. Chitarre glaciali, batteria spinta al massimo, tappeti di synth, e le voci di Gregory Cole e Olive Kimoto che si rincorrono in qualche galassia distante. Se le ispirazioni dichiarate della band californiana sono nomi come Radio Dept. e Smiths, in questa scrittura si possono rintracciare anche affinità con band del calibro di DIIV, Craft Spells e Wild Nothing. Ma la caratteristica che contraddistingue i Crescendo resta la loro limpidezza, un’idea di musica che viaggia oltre la luce, velocissima e distesa, mentre tutto intorno esplosioni e bagliori rimbombano e fremono. Il centro di questo album sta tutto nel suo titolo: Unless, “a meno che”, e che riassume bene anche l’atteggiamento che la band sembra avere di fronte alla propria musica. “Unless è la parola che usi quando vuoi cominciare una conversazione che scarta un ostacolo, aggirando un argomento impossibile. È la parola che connette un certo romanticismo da fantascienza e la nostra musica allo stesso livello”. Unless è disponibile da oggi in vinile con splatter multicolore in edizione limitata, su CD e in digitale.  E visto che l’attesa era diventata ormai insostenibile nelle ultime settimane, con perle che uscivano da questo album su premiere improvvise… siamo felici di farvi ascoltare per intero il nuovo album dei Crescendo e allo stesso tempo ricordarvi che cosa ha detto la stampa di Repulsor, Haunted, SoftlyYetPressure, TellSaid

Buy the album [EU]

Buy the album [US]

admin