Parker Lewis releases new album “Sorti”

Parker Lewis - Sorti

 

 Parker Lewis is Emil Johansson. In 2015 he brings this alter ego into a new phase. The new album, Sorti; ten songs about hate, oceans and death. He falls apart and gets put back together right in front of our eyes and ears. It’s a silent explosion that will demand your attention.I’ve always written songs about holding your ground, standing strong and walking tall. But when I read the lyrics to this album now it seems like it’s more about leaving. Not really fleeing – more just like giving up”. One of the warmest days in the summer of 2014. Emil’s mother called him. Cancer. Six months later she was gone, 62 years old. Every line I’ve written since has been some kind of attempt to learn how to live with it. ”Sorti”, the title song, is for me about what my mother had time to say to me before she passed, and also the things that I know that I would’ve needed to hear but she never got the time to say.” In 2006 Parker Lewis’ sample based pop music was heard for the first time. Two years later the self titled debut album was released to critical acclaim. In 2010 he threw away the samples. Showed his angry side and his political views and started singing in his mother tounge. The sophomore album ”Pengar och Leenden” (Money and smiles) came out in 2011. Four years have passed since. ”I recorded the framework of an album that I played for my ex-label two years ago. I had been working on the songs for two years, but on my way from this meeting I realized that I needed to make something completely different. Something for myself”. The new album is something completely different. From the metallic rythms of ”Dimridån” to the autotuned sobbing of album closer ”Mamma” (swedish for Mom). With layers of synth brass and fretless bass as themes for an album that echoes of the love songs Emil fell in love with in his childhood. An album of anthems, filled with despair. Sorti is available on a special limited edition transparent 12″ vinyl, and digital.

 Parker Lewis è lo pseudonimo con cui Emil Johansson continua a mandarci dalla Svezia bellissime canzoni. Il 2015 segna per Emil il momento di portare questo alter ego ad un nuovo livello con l’ultimo album, Sorti: dieci tracce che parlano di odio, di oceani e di morte. Dieci canzoni in cui Emil crolla e si rialza davanti ai nostri occhi a alle nostre orecchie. E ‘una silenziosa esplosione dalla quale non possiamo distogliere lo sguardo. “Ho sempre scritto canzoni che parlano di determinazione, del camminare a testa alta e con lo sguardo avanti… Ma quando ho riletto i testi di questo album mi sembra che parli di sfuggire… Non proprio nel senso di fuga, ma più un lasciarsi andare “. Uno dei giorni più caldi dell’estate del 2014 sua madre lo chiama: cancro… Sei mesi più tardi se n’era andata, a 62 anni. “Ogni riga che ho scritto da quando è successo, è stato una sorta di tentativo per imparare a vivere con questa realtà. “Sorti”, la canzone che da il titolo all’album, rappresenta per me quello che mia madre mi ha detto prima di morire, e ciò che avrei voluto sentirmi dire ma non ha avuto il tempo di dirmi”. Parker Lewis si è presentato per la prima volta nel 2006 con delle tracce deliziosamente pop che danzavano su basi e campionamenti, per poi tornare due anni dopo con l’omonimo “Parker Lewis”, album accolto positivamente da fans e recensioni. Nel 2010 Emil abbandona i campioni e mostra la sua rabbia e le sue idee, spostandosi anche dal cantato in inglese al suo svedese, sfociando nel 2011 nell’ album “Pengar och Lenden” (Soldi e Sorrisi). “Stavo facendo ascoltare le registrazioni del demo per il quarto album al boss della mia vecchia etichetta; avevo lavorato ai pezzi per due anni, e finito quell’incontro mi resi conto che dovevo fare qualcosa di diverso, qualcosa per me stesso.” E questo nuovo album è qualcosa di completamente diverso che taglia i ponti col suo passato: passando dai ritmi metallici di “Dimridån” fino ai singhiozzi in auto-tune della conclusiva “Mamma”, strati di synth, ottoni e basso fretless si sommano a formare il tema di un album che fa riecheggiare le canzoni d’amore con cui Emil è cresciuto. Un album di inni, pieno di disperazione. Sorti esce su vinile trasparente 12″ in edizione limitata e in digitale.

 

 

 

admin