“It’s a Slow Dance to the top!”

Slow Dance racconta storie attraverso brevi film.

Qualche mese fa ci è capitato di incontrare tre ragazzi, ci hanno raccontato di come da anni portino avanti la loro musica, all’inizio in band diverse, poi finalmente assieme come era giusto accadesse.
Ci hanno parlato di come quello che fanno sia per loro un impegno dal quale non possono e non vogliono sottrarsi.
Nel loro movimento ci siamo ritrovati anche noi di Slow Dance, che allo stesso modo abbiamo accumulato varie esperienze in diversi porti, per poi decidere di imbarcarci insieme nell’avventura di produzioni come questa: belle storie da trovare, filmare e raccontare, con il nostro ritmo e a parole nostre.
Siamo convinti che non ci sia mai un solo modo giusto di proporre quello che vediamo e che ci piace, per questo i nostri interventi possono cambiare completamente a seconda della storia che abbiamo per le mani in quel momento, e delle persone che ne fanno parte.

In questo caso in particolare siamo entusiasti di poter supportare un gruppo come i Brothers in Law: la loro musica è stata la colonna sonora di una delle nostre prime esplorazioni a largo, un ricordo per nulla remoto di come ci piaccia stare a galla insieme

Supporta i Brothers in Law nella raccolta fondi per suonare al SXSW festival (Austin,USA)

 

Slow Dance tells stories through short films.

A few months ago, we met three boys. They told us about their music, first in different bands, and the, finally, united as it feels right. They told us how what they do is a commitment for them. One they can’t and won’t escape from. We, from Slow Dance, saw ourselves in their flow. The way we gathered experience in different harbors before setting sail all together, to produce something like this: nice stories to unearth, shoot and tell, with our pace and in our own words. We believe there’s not only one way to tell what we see, to share what we like. Our interventions can utterly change with the story we are handling, with the people that make it what it is.

Here, we are thrilled to support a group like the Brothers in Law: their music was the soundtrack of one of our first journey asea, a constant reminder of how much we love drifting together.

Help them to play at SXSW Festival (Austin,USA)

WWNBB & Slow Dance are extremely thankful to: Radio Città del Capo, Margot Pandone, Giulia Mazza and la Barberia.

admin